CRIUS AquaSense con cella di deflusso e regolatorePiscine e terme utilizzano il cloro come disinfettante e utilizzano centraline di cloro e di pH per controllare la quantità di cloro che viene dosata. La centralina di controllo per piscine e terme AquaSense misura i livelli di cloro nella piscina e in contemporanea controlla i livelli di cloro e di pH controllando il dosaggio chimico. AquaSense funziona senza l’utilizzo di soluzioni tampone e di reagenti grazie allo speciale sensore di cloro incorporato nel sistema.

  • Controllo dell’invertitore che permette di risparmiare elettricita e CO2
  • Controllo del cloro e del pH stabile ed affidabile
  • Basso costo di acquisto
  • Basso costo di gestione
  • Allarmi di testo via SMS
  • Accesso remoto via internet
  • Altre entrate per registrare dati e allarmi
  • Buono per acqua potabile, acqua salata e piscine all’aperto con acido cianurico 

I sensori utilizzati dalla Pi nel nostro pannello di controllo per piscine e terme sono gli stessi utilizzati nell’industria del trattamento dell’acqua e questo ti permette di avere un pannello di controllo che offre altissima qualità ad un prezzo ragionevole.

Nelle piscine moderne commerciali uno strumento per l’analisi del cloro deve offrire delle opzioni di comunicazione avanzate. Con il pannello di controllo AquaSense è possibile controllare e gestire il pannello da remoto attraverso insternet scaricando dati, allarmi e informazioni di configurazione connetendosi direttamente dal proprio computer  via  GSM/GPRS o via TCP/IP (LAN). Il costo di acquisto di un pannello AquaSense è minore o uguale a quello dei concorrenti, ma offre maggiori funzionalità.

In molte piscine e spa il controllo della disinfezione è gestito da una persona che spesso non si trova in loco. Con l’apparecchio per il dosaggio del cloro e del pH nelle piscine vi  è la possibilità di controllare l’analizzatore da remoto via SMS o con internet e in questo modo si risparmiano molti soldi dato che non vi è la necessità di andare presso l’impianto se non è necessario.

Il pannello AquaSense per piscine si trova in molte piscine in giro per il mondo ed è il pannello preferito da molti a causa del superbo sensore di cloro. Le spa risultano essere più complicate da gestire a causa dell’alta temperatura e del ridotto volume d’acqua. AquaSense funziona bene anche nelle spa e nelle terme

Introduzione

Le centraline di controllo per piscina e terme AquaSense sono state progettate seguendo tre criteri :

  • Maggiore sicurezza – l’alta qualità dei sensori permette di ottenere un miglior controllo dei processi che, a sua volta, conduce ad una minore variazione dei residui di cloro anche quando le vasche sono molto affollate.
  • Miglior controllo: – il maggior controllo sui processi permette un utilizzo ridotto di sostanze chimiche, costi minori ed una migliore esperienza di balneazione.
  • Riduzione dei costi – risparmio sui componenti chimici, pannello di controllo ad un prezzo competitivo, minor utilizzo di energia elettrica sono solo alcune delle modalità attraverso le quali AquaSense può farvi risparmiare il denaro con il quale potreste comprare un nuovo analizzatore nel giro di pochi mesi .

Sensori

Tradizionalmente nelle vasche la quantità di cloro e altri parametri sono controllati utilizzando sensori ORP(Redox) o quelli per la misurazione del cloro residuo. La qualità dei sensori ha un effetto enorme sulla capacità del dispositivo di controllo di mantenere i livelli dell’acqua ad un livello non solo sicuro ma anche ottimale. I sensori utilizzati in AquaSense sono i migliori offerti dal mercato mondiale di oggi e sono esattamente gli stessi utilizzati per controllare l’acqua potabile in molti acquedotti e aziende dell’industria dell’acqua.

Sensori di cloro residuo

Dr Reiss chlorine sensor tipVi sono tre sensori attraverso i quali è possibile misurare il cloro libero, il cloro totale, o il cloro in presenza di acido cianurico. Questi sensori hanno una vita media relativamente lunga (10 anni), necessitano di poca manutenzione e sporadiche tarature. Questi sensori uniscono l’alta qualità alla facilità di utilizzo e gestione. Essere in grado di misurare con precisione i livelli di cloro e di rispondere ai diversi livelli di affollamento delle vasche significa che piscine e terme sono in grado di operare con livelli di cloro mediamente inferiori, riducendo la spiacevole formazione di cloro combinato e riducendo l’utilizzo di sostanze chimiche. Questo porta ad una riduzione dei costi e delle emissioni offrendo, allo stesso tempo, una migliore esperienza di balneazione.

Sensori per il pH e ORP

I sensori per pH ed ORP sono realizzati appositamente per il pannello di controllo AquaSense e vengono forniti con uno o due anni di garanzia. Questi sensori di pH e ORP incorporati in AquaSense sono esattamente gli stessi utilizzati nell’industria dell’acqua e sono ben diversi da quelli a basso osto e bassa qualità spesso utilizzati in piscine e terme.

Accesso remoto e sistema di allarme via testo

Pagina di esempioSempre più piscine sono gestite da professionisti che non si trovano necessariamente in loco. Per questo motivo la capacità di questi ingegneri di rispondere rapidamente ed efficacemente ad un problema in uno degli impianti, dipende dall’accuratezza e dalla velocità delle informazioni. Le centraline di controllo AquaSense CRIUS® ed AquaSense CRATOS possono, su richiesta, essere dotate di un proprio modem GSM. Questo sistema consente, a chiunque disponga delle credenziali adeguate, di ricevere messaggi di allarme via testo relativi alla situazione chimica della piscina o delle terme e di accedere al pannello di controllo tramite Internet ed eseguire quasi tutte le operazioni che si potrebbero implementare operando direttamente sul pannello di controllo. (Per avere maggiori informazioni su questo sistema e per una dimostrazione online si faccia riferimento alla seguente pagina

Questo sistema di allarme altamente sofisticato e proattivo, così come l’opzione di accesso remoto fornita da AquaSense CRIUS® ed AquaSense CRATOS significano:

  • Miglior comunicazioneAppena sorge qualche inconveniente le persone giuste vengono immediatamente messe a conoscenza del rischio.
  • Miglior ControlL’esperto che si occupa della gestione delle tue vasche si trova “virtualmente” sempre in loco.
  • Minor tempo per la risoluzione dei problemil tempo necessario a risolvere gli eventuali problemi è notevolmente ridotto.
  • Costi ridotti tempi, costi ed emissioni ridotti.

Sistema di gestione degli edifici

Oggigiorno molte strutture ricreative sono dotate di sofisticati BMS (Building Management Systems sistemi per la gestione integrata di tutte le funzioni tecnologiche di un edificio). Tutti e tre i pannelli di controllo AquaSense sono in grado di comunicare direttamente con questi sistemi BMS qualunque essi siano. Ognuna delle stazioni di controllo per piscine e terme fornite dalla PI può essere dotata di una serie di protocolli di comunicazione tra i quali LAN, Profibus, Modbus ma anche alcuni protocolli più tradizionali con uscite analogiche e digitali.

Controllo dell’invertitore

Risparmia denaro e salva il pianeta! La maggior parte delle pompe di ricircolo utilizzate attualmente in piscine e terme sono sovra calibrate rispetto alle reali necessità dunque vi è lo spazio per una calibrazione al ribasso risparmiando così energia elettrica e di conseguenza denaro. Ogni volta che si risparmia energia elettrica si riducono le emissioni di CO2 ed anidride carbonica della propria piscina e/o del proprio centro benessere e, per molte organizzazioni, la riduzione delle emissioni di CO2 è un fattore importante nella scelta del dispositivo da utilizzare. Certo questo non salverà il pianeta ma è pur sempre un piccolo passo in avanti! Per abbassare il livello di energia utilizzato dalla pompe di ricircolo, il motore della pompa deve essere dotato di un invertitore. A questo punto quindi sorge una domanda: “Secondo quale criterio abbassiamo i livelli di energia del motore?”. Ogni piscina ha un fatturato minimo fissato dal fabbricante o dal consulente al momento dell’installazione.

Le stazioni di controllo AquaSense CRIUS® e CRATOS consentono all’utente di abbassare al minimo i livelli della pompe di ricircolo durante i periodi di non utilizzo della piscina (es. durante la notte). Allo stesso tempo, le nostre stazioni di controllo, permettono di impostare il livello di attività della pompa di ricircolo basandosi sulla domanda di cloro che è direttamente proporzionale all’affollamento delle vasche. Questa capacità di controllo della pompa di ricircolo, basata sulla domanda di cloro, significa che gli operatori della piscina e/o delle terme possono risparmiare ingenti somme di denaro in termini di elettricità soprattutto durante le fasce orarie in cui costa di più.

Altri sensori

Il pannello AquaSense può essere unito con altri sensori a seconda delle necessità. Questo include: